"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

giovedì 1 dicembre 2011

Giochiamo insieme: il collage dell'albero di Natale

Altra attività pomeridiana con le bimbe, ovviamente diversificando le difficoltà e lasciandole libere di esprimersi, senza troppi schemi...
Un bel collage di un albero di Natale è quello che ci vuole.
Prima che i bimbi si siedano al tavolo da lavoro, è necessario che sia già pronto tutto il materiale, in modo che così cominciano subito senza aspettare tempi morti inutili. Questo non mi stancherò mai di ripeterlo, e anche perchè così riusciamo pure a raccogliere tutte le idee che ci vengono in mente nel migliore dei modi.
Così, ieri mattina, mi sono armata di un paio di fogli verdi, ho disegnato sopra un abete (in realtà ne ho stampato uno dal web, le mie doti artistiche sono notoriamente scarsissime, anzi... pessime, rasentano quelle che avrebbe un muflone muschiato!). Poi con degli altri cartoncini colorati o anche ritagli di giornale di diversi colori, ho ritagliato palline, stelle, campanelle, cuoricini e chi più ne ha, più ne metta, basta anche qui solo un po' di fantasia e di manualità. Per velocizzare il ritaglio delle palline, ho fatto delle striscette di carta colorata, l'ho ripiegate a fisarmonica, solo su di una facciata ho disegnato la pallina e poi ho tagliato tutto insieme, così si producono palline più in fretta.
Far trovare quindi sul tavolo il foglio con l'abete, tutte le decorazioni e anche una bella coccarda da mettere in cima...
Si potrebbero anche attaccare dei pacchetti regalo di varie dimensioni, degli gnometti che poi gironzolano attorno, insomma... si può davvero fare di tutto.
Miriam è rimasta davvero soddisfatta di questa attività che abbiamo svolto insieme, io mettevo la colla dietro alle decorazioni e lei si scervellava su come era meglio disporle sull'albero. Appena è rientrato Marco dal lavoro, è stata veramente fiera di mostrarglielo. Ha anche detto che vuole farlo vedere a Babbo Natale quando verrà a trovarci!
L'attenzione di Melania è stata, invece, decisamente più bassa, dopo un paio di pezzettini di carta incollata, ha mollato tutto e se ne è andata... ha preferito guardarsi per l'ennesima volta il dvd di Rapunzel... così Miriam incollava canticchiando le canzoni del cartone, è stato bello!

il materiale

si comincia il lavoro

ecco Melania che comincia l'opera... ma poi l'abbandona

tutte e due

ecco, è finito!

5 commenti:

  1. ciao, manco da un pò, ma vedo che qui ci sono tanti bei lavoretti

    RispondiElimina
  2. che bell'idea!!.. quasi quasi ci provo!

    RispondiElimina
  3. che bello! quasi quasi la propongo anche al piccolino....

    besos

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...